bottega_ceramica_vista_centro_storico

Svegliarsi al mattino pensando e ripensando a quanto sia bello e poco valorizzato il tuo territorio, scambiare due chiacchiere con gli amici, coetanei e non, puntando spesso l’attenzione su un argomento che sta a cuore a molti. Parlare di una bella città, la nostra Grottaglie: La Città delle Ceramiche!
Una città con una caratteristica rara: un quartiere interamente dedicato ai maestri ceramisti con le loro botteghe dove la vivacità e i colori fanno da padroni, a due passi dal mare e da un incantevole paesaggio rupestre, con gravine e macchia mediterranea che sovrastano quell'”ombra” che viene da sud-ovest!

Pensare e ripensare, continuando a chiedersi “Perché?” o “Perché non qui?” con quella voglia che hai dentro di far conoscere il tuo territorio, le tue radici, regalare sorrisi e stupore a chi afferma: “Non mi sarei mai immaginato che qui fosse così bello” oppure “Che bella la Puglia!”… e l’orgoglio ti attraversa perché l’hanno detto qui a Grottaglie.

E allora la domanda cambia, o meglio cambia il modo di porla e di porsi, cambia la mentalità, rivoluzioni l’approccio e inizi a chiederti: “Cosa posso fare per il mio territorio?”.  Troppo comodo puntare il dito…

Gennaio 2013: sono in viaggio per lavoro, con il mio netbook faccio ricerche per ospitare alcuni colleghi che sarebbero venuti a Taranto per una conferenza, trovo informazioni ma sento che qualcosa manca. Non c’è collante e poi mi chiedo cosa avrebbero fatto durante il pomeriggio e dopo la conferenza… E allora la necessità inizia a diventare virtù.

Abbiamo tutto quello che serve, manca solo un marchio che possa identificarci e, soprattutto, manca lo spirito giusto che possa spingerci a collaborare e creare sinergia.
Il 29 marzo 2014 è stato lanciato ufficialmente il portale www.lacittadelleceramiche.it, non è del tutto completo e mancano ancora tante informazioni che poco per volta verranno aggiunte.

Quello che conta è che l’interesse è alto e molti sono gli apprezzamenti. La risposta sui social network non ha tardato ad arrivare e nemmeno le richieste di informazioni via email.

A breve, con le prime associazioni aderenti al circuito, organizzeremo una conferenza per presentare il progetto a tutti.

Un abbraccio